Pane senza impasto. – Ricetta

Pane Senza Impasto - Ricetta - Fefa Homemade

Il tempo libero dato da questa quarantena mi ha permesso di provare una nuova ricetta: quella del pane senza impasto. La ricetta è di Jim Lahey e prevede l’utilizzo di pochissimo lievito e la cottura in forno in pentola, se possibile. Io non avendo pentole adatte al forno ho fatto senza e vi assicuro che il risultato è stato buonissimo in ogni caso!

Ma perché senza impasto? Perché il composto che otterrete sarà così morbido che non andrà lavorato con le mani. Giusto il tempo di mescolare gli ingredienti e poi dritto a lievitare per 16/20 ore. Vediamo insieme come prepararlo! 🙂

Poiché questo tipo di pane senza impasto prevede molte ore di lievitazione, vi consiglio di prepararlo verso le 14 del giorno prima se lo volete pronto per il pranzo del giorno dopo; verso le 20, invece, se lo volete pronto per cena.

Pane Senza Impasto - Ricetta - Fefa Homemade

Ingredienti (per una pagnotta)

400g di farina 0;*
250ml di acqua tiepida;
4g di lievito di birra fresco;
2 cucchiaini di sale.

*In assenza di farina 0 potete utilizzare la 00. Il risultato sarà un po’ diverso ma buonissimo lo stesso.

Procedimento

Sciogliete il lievito di birra fresco nell’acqua tiepida, versate il liquido in una ciotola e aggiungete metà della farina. Mescolate ora con una forchetta o una spatola, fino ad incorporarla. Aggiungete poi i due cucchiaini di sale, la farina restante e mescolate ancora.

Se usate la farina 00 potrebbe volerci un goccio in più d’acqua per amalgamare il tutto. Se vi rendete conto che l’impasto è un po’ secco, aggiungete pochissima acqua per incorporare meglio la farina. Dovrete ottenere un impasto molto appiccicoso.

Ricoprite con pellicola per alimenti la ciotola e lasciate lievitare per almeno 16 ore in forno spento. Una volta passate le ore di lievitazione, aiutandovi con una spatola, rovesciate il composto su un piano di lavoro ben infarinato.

Pane Senza Impasto - Ricetta - Fefa Homemade

Passate ora alla formazione delle pieghe: prendete il lembo sinistro del panetto e riportatelo verso il centro (foto 1); fate lo stesso con il lembo destro (foto 2), con quello superiore (foto 3) e quello inferiore (foto 4). Ora trasferite il panetto su un canovaccio ben infarinato, con le pieghe verso il basso (a contatto quindi con il canovaccio), richiudete a pacchetto i lati (foto 5) e lasciate lievitare altre 3 ore in forno spento.

Pane Senza Impasto - Ricetta - Fefa Homemade

A mezz’ora dallo scadere della lievitazione, togliete il panetto dal forno e preriscaldatelo a 230° (forno statico), con all’interno il recipiente in cui cuocerete il pane. La ricetta originale prevede l’utilizzo di una pentola in ghisa o acciaio (adatte al forno, senza quindi manici in plastica) con coperchio. Se, come me, non avete nessuna delle due potete usare un classico stampo da 20cm o cuocerlo sulla teglia del forno.

Qualunque sia la vostra scelta, l’importante è che sia nel forno quando lo accendete per preriscaldarlo. Passata l’ultima mezz’ora di lievitazione, rovesciate il panetto (di modo che le pieghe ora siano verso l’alto) nella pentola, stampo o sulla teglia da forno e cuocete il vostro pane senza impasto per 45 minuti. Se usate la pentola, cuocete i primi 30 minuti con il coperchio e gli ultimi 15 minuti senza.

Estraete il pane senza impasto e lasciatelo raffreddare prima di tagliarlo.
Gustatelo con salumi, formaggi, per la scarpetta.. o per colazione con marmellata o crema di nocciole!

Il procedimento sarà pure lungo ma.. ne vale la pena! 🙂 Cimentatevi nell’impresa e non dimenticate di condividere con me il risultato, usando l’hashtag #fefahomemade oppure taggandomi su Instagram o Facebook! Aggiungerò la foto all’album dedicato alle ricette da voi rifatte.

Alla prossima ricetta,
Fefa

Lascia un commento

19 − 12 =