New York Cheesecake, un classico americano. – Ricetta

New York Cheesecake - Ricetta - Fefa Homemade

La New York cheesecake, uno dei dolci più conosciuti al mondo, è un vero e proprio classico della cucina americana composto da base realizzata con biscotti e burro e una crema ottenuta dalla lavorazione di formaggio spalmabile, uova e panna. E per realizzarla mi sono affidata alla ricetta di California Bakery.

Solitamente viene servita un una copertura di panna e frutta fresca, ma in realtà ogni bakery la personalizza in svariati modi. I topping più famosi sono quelli a base di frutta, come fragole o mirtilli, e quelli con cioccolato o caramello. Io per la mia New York cheesecake ho scelto Nutella e biscotti Pan di Stelle. Pronti a scoprire e personalizzare la ricetta?

New York Cheesecake - Ricetta - Fefa Homemade

Premessa: La New York cheesecake necessita di un tempo di assestamento in frigo di almeno 3/4 ore, dopo la cottura. L’ideale sarebbe prepararla il giorno prima e lasciarla in frigo per tutta la notte, così che la crema al formaggio raggiunga la consistenza tipica di questo dolce.

La ricetta di California Bakery indicava queste dosi per uno stampo da 20/22cm. Io personalmente non amo le torte piccole ed eccessivamente alte, quindi ho preferito utilizzare uno stampo da 24cm. Prediligete quelli con cerniera apribile, di modo che riusciate ad estrarre più facilmente la torta una volta raffreddata.

Ingredienti (per una New York cheesecake da 24cm)

Per la base
300g biscotti secchi;*
80g di burro;
1 cucchiaino di miele (facoltativo);

Per la crema
400g di robiola;**
300g di ricotta fresca;
150ml di panna liquida per dolci;
150g di zucchero;
40g di yogurt intero bianco;
4 uova;
1 cucchiaino di maizena.***

Per il topping
Nutella q.b.
Biscotti Pan di Stelle q.b.

*I biscotti tipici della NY Cheesecake sono i Digestive. Io personalmente utilizzo quelli che ho in casa e, se necessario, mi regolo con 20g in più di burro.
**Potete sostituirla con Philadelphia o mascarpone ma la crema risulterà più pesante.
***Potete sostituirlo con un cucchiaio di farina o ometterlo.

Procedimento

Base: Sciogliete su fiamma bassa il burro e, mentre si raffredda, frullate finemente i biscotti. Fatto questo, amalgamate i due ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo e umido. Per verificare che la dose di burro sia giusta per i biscotti scelti, tastate il composto con le mani. Deve avere la consistenza simile a quella della sabbia bagnata.

A questo punto foderate sia la base che i lati del vostro ruoto con della carta forno. Per questi ultimi vi basterà ritagliare delle strisce rettangolari, regolandovi con l’altezza del vostro stampo. Per farle aderire vi basterà spennellare i lati dello stampo con un po’ di burro.

Fatto questo, versate al suo interno il composto di biscotti e burro. Livellate il tutto per bene, aiutandovi con un cucchiaio o con le mani, distribuendo un po’ il composto anche sui lati, fino ad ottenere una “guscio” in cui racchiudere la crema. Fatto questo ponete la base della vostra New York cheesecake in frigo per almeno 30 minuti.

New York Cheesecake - Ricetta - Fefa Homemade

Crema: Mentre la base è in frigo, passate alla preparazione della crema. Innanzitutto, setacciate la ricotta con un colino a maglie strette. Questo passaggio non è obbligatorio ma permette di avere una crema più liscia e omogenea. Versatela in una ciotola insieme alla robiola, la panna, lo yogurt, lo zucchero e le uova leggermente sbattute con la forchetta. Lavorate gli ingredienti con le fruste elettriche fino ad ottenere un composto omogeneo. Infine, incorporate il cucchiaio di maizena setacciato e mescolate ancora.

Ora riprendete la base di biscotti dal frigo e versate al suo interno la crema ottenuta. Io mi sono aiutata con un mestolo per aggiungerla un po’ alla volta. Non vi preoccupate se la crema ricoprirà completamente anche i lati della vostra base di biscotti. È normale.

Prova anche la cheesecake
senza cottura
.

Fatto questo, battete con delicatezza lo stampo sul piano da lavoro per livellare la crema e cuocete la vostra New York Cheesecake a 160° (forno statico) per circa 60 minuti. Passato il tempo di cottura, fate la prova stuzzicadenti: se esce asciutto, la crema è cotta. Spegnete il forno e lasciate la torta al suo interno per 5 minuti con lo sportello leggermente aperto, per far fuoriuscire l’umidità.

Non temete se appena sfornata la cheesecake vi sembrerà “lievitata” e “molliccia” (cioè con la crema che “balla” se muovete lo stampo): durante la fase di raffreddamento la crema scenderà e raggiungerà la compattezza giusta.

Una volta intiepidita a temperatura ambiente decoratela con Nutella e biscotti Pan di Stelle e fate raffreddare in frigo per almeno 3 ore o, se potete, per tutta la notte. Vi consiglio di lasciarla nel ruoto e di estrarla solo una volta raffreddata, altrimenti rischiate di romperla. Prima di servirla, lasciatela a temperatura ambiente 20 minuti!

Potete anche servirla senza decorazione e creare diversi topping da disporre a centro tavola, con cui gli ospiti potranno personalizzare la propria fetta di New York cheesecake. 🙂 E se avanza? Potete congelarla e gustarla un altro giorno!

Se vi è venuta voglia di affondare il cucchiaino in questa bontà tutta americana, procurati gli ingredienti e prepara la tua golosissima versione! Ricorda di condividere con me il tuo risultato, usando l’hashtag #fefahomemade oppure taggandomi su Instagram o Facebook! Aggiungerò la foto all’album dedicato alle ricette da voi rifatte.

Alla prossima ricetta,
Fefa

Lascia un commento

12 + 7 =