Meringhe all’acquafaba. – Ricetta

Se vi dicessi che potreste realizzare delle meringhe o una mousse 100% vegan, mi credereste? Se a me l’avesse detto qualcuno, solo un paio di settimane fa, non gli avrei mai creduto. Poi mi è arrivato a casa il libro Cucinare A Colori, grazie ad Oreegano e Gruppo Macro, e ho dovuto cambiare idea. Perché? Perché ho scoperto che esiste un altro ingrediente che, se montato con limone e zucchero, assume la stessa consistenza degli albumi. E il suo nome è acquafaba. Tranquilli, non è nulla di assurdo o complesso, è semplicemente l’acqua di cottura che trovate nelle confezioni dei ceci precotti. E se state già storcendo il naso, perché odiate i ceci, vi assicuro che il risultato non avrà alcuna traccia del loro sapore. Ma vediamo insieme la ricetta!

Meringhe All'Acquafaba - Ricetta - Fefa Homemade

INGREDIENTI (per circa 40 meringhe all’acquafaba)

1 confezione di ceci precotti (360g);*
100g di zucchero di canna;**
1 cucchiaio di succo di limone;

*Prediligete i legumi in vetro, così da evitare che ci sia contaminazione o un’alterazione del sapore dovuto al contatto con l’alluminio. Per far montare l’acqua più velocemente, mettete la confezione in frigo.
**Tritatelo nel frullatore prima di utilizzarlo. In alternativa, potete sostituirlo con lo zucchero bianco.

PROCEDIMENTO

Versate tutto il liquido di cottura dei ceci all’interno di una ciotola e, con l’aiuto delle fruste elettriche, iniziate a montare il composto. Dopo un paio di minuti, aggiungete il succo di limone e continuate a montare. Successivamente, aggiungete lo zucchero un po’ alla volta e montate per circa 10/15 minuti, fino ad ottenere un composto bianco e denso, proprio come se fossero degli albumi montati a neve.

Per assicurarvi che abbiate montato a sufficienza l’acquafaba, vi basterà inclinare il recipiente. Se il composto non si muove, è ormai pronto. In caso contrario, montate qualche altro minuto il tutto. Fatto questo, disponete un foglio di carta forno sulla vostra teglia, versate il composto ottenuto all’interno di una sac a poche (potete utilizzarla anche senza beccuccio) e iniziate a formare le vostre meringhe. Una volta riempito tutto lo spazio, infornate le meringhe all’acquafaba a 100° (forno statico) per circa 1 ora e mezza. Non vi allarmate per i tempi di cottura, sono così lunghi perché le meringhe non devono cuocere ma seccarsi.

Meringhe All'Acquafaba - Ricetta - Fefa Homemade

Passata l’ora e mezza estraete le meringhe all’acquafaba dal forno e lasciatele raffreddare a temperatura ambiente. Vedrete che man mano l’esterno si solidificherà e saranno facili da staccare dalla carta forno. Una volta pronte, potete gustarle in tutta la loro semplicità oppure decorarle con cioccolato o frutta secca. In alternativa, potete personalizzare le meringhe all’acquafaba prima della cottura, aggiungendo cacao amaro, un po’ di caffè espresso, della vaniglia o del colorante alimentare al composto montato. Vi assicuro che vi conquisteranno al primo assaggio, sono così leggere che si sciolgono in bocca!

Prova anche il tiramisù
vegan, senza uova, latte o burro.

Le meringhe tendono a diventare appiccicose se c’è molta umidità, quindi vi consiglio di realizzarle non molto tempo prima del loro consumo.  Se dovesse avanzarne qualcuna, conservatele in un luogo asciutto in una scatola di latta. Non vanno conservate in frigo.

Meringhe All'Acquafaba - Ricetta - Fefa Homemade

Per la mousse: Con lo stesso impasto, potete realizzare una mousse al cioccolato. Vi basterà sciogliere 100g di cioccolato fondente a bagnomaria e, una volta intiepidito, aggiungerlo gradualmente all’acquafaba montata, aiutandovi con una spatola e con movimenti dal basso verso l’alto per non smontare il composto. Una volta fatto questo, vi basterà mettere il tutto in barattolini di vetro a rassodare in frigo per almeno un’ora.

Che seguiate un’alimentazione vegan o meno, se avete un’allergia alle uova, provate questa insolita ricetta e vi assicuro che realizzerete sempre così le vostre meringhe! Ricordate di condividere con me il risultato usando l’hashtag #fefahomemade oppure taggandomi su Instagram o Facebook! Aggiungerò la foto all’album dedicato alle ricette da voi rifatte. ????

Alla prossima ricetta,
Fefa

Condividi la ricetta sui social

Lascia un commento

cinque × 4 =