Crostata ricotta e cioccolato. – Ricetta

Crostata Ricotta E Cioccolato - Ricetta - Fefa Homemade

I miei trent’anni sono ufficialmente arrivati. E, nonostante la quarantena, vanno festeggiati al meglio. Come? Con un bel dolce ovviamente. Ho finalmente trovato l’occasione per provare un dolce che avevo nella lista da tempo: la crostata ricotta e cioccolato. Sono partita da una ricetta trovata sul sito della Perugina, a cui ho apportato delle piccole modifiche. Perfetta per rendere più dolce questo insolito compleanno! 🙂 Vediamo insieme gli ingredienti!

Crostata Ricotta E Cioccolato - Ricetta - Fefa Homemade

Ingredienti (per stampo da crostata di 26/28cm)

Per la pasta frolla
350g di farina 00;
100ml di olio di semi;
140g di zucchero a velo;
2 uova;
1 pizzico di sale;
1 bustina di vanillina.

Per la crema
500g di ricotta di pecora;
100g di zucchero a velo;
1 uovo;
100g di gocce di cioccolato.

Procedimento

Per la pasta frolla: In una ciotola mescolate le uova con lo zucchero a velo, la vanillina e l’olio di semi, fino ad ottenere una crema omogenea. Successivamente, aggiungete man mano la farina setacciandola. Quando il composto inizia a diventare consistente, lavoratelo con le mani fino ad ottenere un panetto di pasta frolla morbido.

Sarà pronto quando non si attaccherà più alle mani. Nel caso ciò non accadesse, aggiungete un paio di cucchiai rasi di farina. Ora prendete della pellicola per alimenti, appiattite su di essa la pasta frolla fino ad ottenere un rettangolo spesso 1cm e mettete in frigo per un’ora circa. Appiattire la pasta frolla permette a quest’ultima di raffreddarsi in maniera omogenea.

Per la crema: Mentre la pasta frolla raffredda in frigo, passate alla preparazione della crema. Innanzitutto, setacciate in una ciotola la ricotta, aiutandovi con un colino a maglie strette. È un procedimento un po’ noioso ma fondamentale: permette infatti alla ricotta di raggiungere una consistenza setosa. Successivamente, aggiungete a questa lo zucchero a velo e mescolate. Poi incorporate anche l’uovo, mescolando ancora. Infine, aggiungete le gocce di cioccolato. Ora riponete la ciotola con la crema in frigo.

Prova anche la crostata
ricotta e limone
.

Passata l’ora, riprendete la pasta frolla, mettetene da parte una parte (larga circa 5cm) per le decorazioni e stendete il resto su un foglio di carta forno leggermente infarinato, fino ad ottenere uno spessore di 5mm. Ora cospargete con un po’ di olio di semi e della farina il vostro stampo per la crostata ricotta e cioccolato, e mettetelo capovolto sulla pasta frolla. Mettete una mano sotto la carta forno e capovolgete nuovamente il tutto, facendo aderire bene la frolla allo stampo. Eliminate la carta forno e livellate i bordi.

Crostata Ricotta E Cioccolato - Ricetta - Fefa Homemade

Ora bucherellate con una forchetta tutta la base della frolla, per evitare che si gonfi durante la cottura. Successivamente, distribuite la crema di ricotta e cioccolato al suo interno, livellando bene la superficie. Ora riprendete la pasta frolla messa da parte e stendetela su foglio di carta forno leggermente infarinato, fino ad ottenere nuovamente uno spessore di 5mm.

Crostata Ricotta E Cioccolato - Ricetta - Fefa Homemade

Adesso decidete come decorare la vostra crostata ricotta e cioccolato. Io ho utilizzato una formina piccola a fiore e li ho distribuiti come vedete in foto. In alternativa, potete fare le classiche strisce diagonali. Una volta ultimata la decorazione, cuocete la vostra crostata ricotta e cioccolato a 175° (forno statico) per circa 35 minuti. Se il forno non dovesse essere ancora arrivato a temperatura, mettete la crostata in frigo fino al momento di infornarla. Sarà cotta quando i bordi della frolla risulteranno ben dorati.

Durante la cottura la crema di ricotta tenderà a gonfiarsi. Non temete, è normale. Una volta raffreddata la crema si assesterà e si abbasserà nuovamente.

Se vi avanza della frolla, come è successo a me, potete fare dei biscotti e cuocerli per 10 minuti alla stessa temperatura.

Una volta raffreddata completamente conservatela in frigo fino a 3/4 giorni. Personalmente vi consiglio di prepararla la sera prima, in modo che la crema raggiunga la giusta consistenza. Potete anche congelarla a fette e gustarla in altre occasioni.

Cimentatevi nella ricetta e condividete con me il risultato, usando l’hashtag #fefahomemade oppure taggandomi su Instagram o Facebook! Aggiungerò la foto all’album dedicato alle ricette da voi rifatte.

Alla prossima ricetta,
Fefa

Lascia un commento

cinque − quattro =