Danubio, un classico dolce o salato. – Ricetta

Il danubio, nei miei ricordi, è sempre stato il rustico d’eccellenza nelle feste di compleanno. Con la sua morbidezza e le sue farciture ha sempre conquistato tutti, sia in versione dolce che salata. È uno di quelle ricette che non devono mai mancare, perché possono salvare una cena o semplicemente rendere unica un’occasione speciale. Questa ricetta, trovata qui, mi ha letteralmente conquistata con la sua morbidezza. Il risultato è stato infatti un danubio sofficissimo e gustoso. Vediamo insieme la ricetta? 🙂

Danubio - Ricetta - Fefa Homemade

INGREDIENTI (per un ruoto da 24cm)

Impasto base

275g di farina 00;
275g di farina Manitoba;*
250ml di latte tiepido; (se siete intolleranti, potete usare quello di avena o di riso)
20g di zucchero;**
10g di sale;***
60ml di olio di oliva;
1 panetto di lievito di birra;
1 uovo.

Per ripieno salato
200g di salumi a dadini;
200g di provola.

Per ripieno dolce
Crema di nocciole q.b.

Per decorare
1 tuorlo;
zucchero q.b. (solo per il danubio dolce).

*Se non avete la farina manitoba, potete sostituirla con la farina 00.
**Aumentate la dose di zucchero per il danubio dolce.
***Dimezzate la dose, se volete realizzare un danubio dolce.

PROCEDIMENTO

Riscaldate il latte fino a renderlo tiepido e sciogliete al suo interno il lievito di birra. Successivamente versate il composto in una ciotola, aggiungete lo zucchero, l’olio di oliva e l’uovo e mescolate fino ad amalgamare gli ingredienti. A questo punto, mescolate in un’altra ciotola le due farine con il sale e incorporatele un po’ alla volta. Ottenuto un impasto omogeneo, lavoratelo qualche minuto su un piano da lavoro leggermente infarinato fino ad ottenere un panetto liscio ed elastico. Fatto questo, ponetelo in una ciotola leggermente infarinata, coprite con pellicola e un panno pulito e lasciate lievitare nel forno spento con la luce accesa per due ore. Passato il tempo necessario, l’impasto avrà raddoppiato il proprio volume.

Danubio - Ricetta - Fefa Homemade

Rovesciate l’impasto su un piano infarinato e lavoratelo per qualche secondo con le mani. Successivamente, ricavate delle palline più o meno della stessa grandezza. Se volete essere assolutamente precisi utilizzate una bilancia, altrimenti andate ad occhio come ho fatto io. Stendete ogni pallina con un mattarello per formare un disco, farcite il centro con 3 dadini di salumi e 3 dadini di provola (oppure un cucchiaino di crema di nocciole nel caso in cui voleste realizzare un danubio dolce), richiudete l’impasto fino a riformare una pallina e ponetele in un ruoto da 24cm (o più grande, massimo di 30cm).

Sei amante dei rustici? Non lasciarti
sfuggire la ricetta per un buonissimo
panbrioche salato.

Quando posizionate le palline, abbiate cura di porre il lato della chiusura verso il basso. Continuate così fino a riempire tutto il ruoto. Se dovesse avanzare dell’impasto, potete formare un altro danubio più piccolo. A questo punto ricoprite il ruoto con pellicola e un panno pulito e lasciate lievitare per un’altra mezz’ora, sempre nel forno spento con la luce accesa. Passati i 30 minuti, spennellate con un tuorlo d’uovo la superficie del danubio, decorate con semi di sesamo (per il danubio salato) o con dello zucchero (per il danubio dolce) se volete, e cuocetelo a 180° (forno statico) per circa 35 minuti.

Danubio - Ricetta - Fefa Homemade

Se dovesse scurirsi in superficie durante la cottura, coprite con carta argentata e continuate a cuocerlo fino al raggiungimento dei 35 minuti. Se dovesse risultare poco colorito, lasciatelo cuocere altri cinque minuti. Una volta pronto, lasciatelo intiepidire e gustatelo in tutta la sua morbidezza!

Se avete altre preparazioni in programma, potete realizzarlo anche il giorno prima e conservarlo avvolto in carta argentata per evitare che si secchi. Se dovesse avanzarne qualche pezzo, invece, potete congelarlo per un’altra occasione.

Realizzate la vostra variante del danubio, personalizzandolo come preferite, e non dimenticate di condividere con me il risultato, usando l’hashtag #fefahomemade oppure taggandomi su Instagram o Facebook! Aggiungerò la foto all’album dedicato alle ricette da voi rifatte. ????

Alla prossima ricetta,
Fefa

Condividi la ricetta sui social

Lascia un commento

quattordici + dodici =